Ambiente

Quando scomparirà Venezia? Quali altre città sono in pericolo?

5
(1)

Quando scomparirà Venezia? Quali città sono a rischio di disparizione in seguito al progressivo e continuo innalzamento delle acque?

Lo scoprirete con questo articolo.

 

L’innalzamento progessivo delle acque

L’innalzamento delle acque è una problematica che potrebbe cambiare drasticamente il nostro quotidiano.

Sempre più studi mostrano che in meno di 100 anni potremmo sperimentare cambiamenti profondi e irreversibili.

Uno fra questi, é proprio la disparizione totale di alcune zone abitate.

Il grafico che segue, pubblicato nell’eccellente sito Web “Information is beautiful”, ce lo mostra chiaramente.

Si tratta di uno studio condotto nel 2014, grazie ai dati messi a disposizione da diverse rinomate istituzioni. Le fonti dettagliate sono citate sotto il grafico.

 

La prima eletta alla disparizione è la splendida Venezia!

 

Quando scomparirà Venezia?

A sinistra del grafico, sono indicati gli anni che serviranno per avere l’aumento del livello dell’acqua indicato.

Pertanto, se continuiamo con questo ritmo, è legittimo credere che intorno al 2100 Venezia sarà completamente coperta d’acqua.

Sul podio, subito dopo Venezia, troviamo Amsterdam e Amburgo. 

Vi lascio scoprire le altre città destinate teoricamente a scomparire. 

 

Quando scomparirà Venezia?

 

Il progetto Mose

Il progetto Mose è stato avviato nel 2003 con l’obiettivo di proteggere la laguna
in caso di innalzamento del livello del mare mediante l’installazione di dighe
galleggianti. Spese non previste e problemi di corruzione hanno ritardato il progetto.

“Le parti meccaniche sono sempre sott’acqua, anche quando non funzionano, e sono già corrose” lamenta Bianca Nardon, giornalista veneziana e membro del VeniceClimateLab

 

Altre soluzioni sono state prese in considerazione per proteggere Venezia, ma il progetto Mose resta ancora la soluzione più avanzata.

 

Quando scomparirà Venezia?

Non è tutta colpa del riscaldamento globale della terra

L’acqua sale effetivamente ma è importante notare che il fondale della laguna sprofonda parallelamente. Questo a causa della geologia locale e del peso delle costruzioni.

Inoltre, Venezia sta sprofondando a causa dell’intenso pompaggio di falde acquifere che viene effettuato da decenni dal settore industriale di Marghera.

 

Cosa fare allora?

Jane Da Mosto, direttrice di “We Are Here Venice”, che promuove la tutela dell’ambiente nella regione, fornisce indicazioni specifiche:

“Il MOSE è fondamentale per poter bloccare l’ingresso dell’acqua in laguna, ma serve altro. Le paludi lagunari, che a Venezia contribuivano ad abbassare il livello delle acque e che sono andate distrutte, devono essere ripristinate. Abbiamo distrutto le protezioni naturali della città”.

 


 

Se sei interessato a queste problematiche puoi scoprire gli altri articoli del blog alla sezione ambiente

 

Foto di Venezia

 

Quando scomparirà Venezia?

@anikinearthwalker

 

@AnnieSpratt

 

@Simonecorro

 

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 5 / 5. Vote count: 1

No votes so far! Be the first to rate this post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.